Acquisti responsabili

10 principi fondamentali

La politica acquisti dei Laboratoires Pierre Fabre si basa su 10 principi fondamentali :

  • rispettare l’equità finanziaria nei confronti dei fornitori
  • favorire la collaborazione con fornitori strategici
  • ridurre i rischi di reciproca dipendenza
  • stimare il costo totale dell’acquisto (prezzo + servizio + trasporto)
  • farsi carico delle problematiche ambientali
  • integrare le problematiche di ciascuna filiera di approvvigionamento
  • essere attenti alla responsabilità sociale nel proprio territorio
  • adottare processi di acquisto standardizzati
  • condurre la relazione con i fornitori
  • condurre una politica coerente di remunerazione dei committenti

La nostra Carta degli Acquisti

Etica e responsabilità

La Carta degli acquisti adottata dall’azienda definisce le regole deontologiche che guidano il comportamento dei nostri Responsabili agli acquisti e disciplinano le relazioni con i nostri fornitori. Oltre ai valori legati alla performance, la Carta mette in evidenza anche i valori chiave della gestione della relazione con i nostri fornitori:

  • equità
  • mutuo rispetto
  • obiettività dei criteri di selezione
  • perennità della relazione
  • applicazione della LME
  • rispetto della confidenzialità
  • ricerca del miglior rapporto Qualità/Prezzo
  • porre una particolare attenzione ai fornitori che si impegnano in azioni di sviluppo durevole e agli attori locali

La Carta « 10 impegni per acquisti responsabili »

Nel 2011 abbiamo aderito alla carta della mediazione del credito e della CDAF, l’associazione dei committenti di Francia. Denominata « 10 impegni per acquisti responsabili », questa carta raggruppa le buone pratiche che regolano le relazioni tra grandi committenti e PMI. Questa adesione sottolinea il nostro impegno nello sviluppo di partnership durevoli e paritarie con i nostri fornitori, tra i quali imprese locali e nazionali, che rappresentano quasi il 75% del totale dei nostri acquisti.