Ricerca sulle piante

Una ricerca multidisciplinare

Ricercatori convinti dei benefici del mondo vegetale

recherche-plantes.jpg

Convinti che le circa 250.000 piante da fiore recensite e quelle ancora da scoprire racchiudano potenziali benefici per la salute e la bellezza, i Laboratoires Pierre Fabre hanno fatto delle sostanze vegetali uno degli assi principali della loro ricerca. Le piante costituiscono una fonte di indagine scientifica multidisciplinare che ha come obiettivo la messa a punto di attivi vegetali unici che potranno essere utilizzati indifferentemente nell’ambito farmacologico, in quello dell’automedicazione o della dermocosmetica.

Le piante: fonte di indagine

La conoscenza approfondita delle piante

plante-echantillon.jpg

La scoperta di un nuovo attivo vegetale passa in primo luogo dalla conoscenza approfondita dalla pianta da cui questo attivo è estratto. I nostri botanici studiano le piante che si suppone abbiano un interesse terapeutico o dermocosmetico. Le piante in osservazione da parte dei ricercatori provengono da molteplici percorsi che integrano la chimica, la chemiotassonomia, l’epidemiologia, lo screening ad alto rendimento, così come da osservazioni specifiche o da proposte di partner esterni, La raccolta di piante e campioni di esse, così come i nostri lavori di ricerca, sono condotti nel rispetto delle regole riguardanti l’accesso alla biodiversità e al suo utilizzo, e sono regolamentati da contratti con i fornitori locali.

I Laboratoires Pierre Fabre possiedono oltre 15 000 campioni di piante: la più importante collezione privata al mondo.

Circa il 40% del nostro fatturato è realizzato da prodotti i cui principi attivi provengono dal patrimonio vegetale.

Ogni anno vengono sviluppati da 3 a 5 nuovi attivi vegetali ed estratti vegetali .

Ogni anno sono lanciati da 2 a 3 prodotti il cui attivo proviene dal patrimonio vegetale

 

 

La scoperta di un nuovo attivo

Validare una potenziale attività

recherche-vegetale.jpgL’attività delle molecole o degli estratti ricavati da una pianta si intuisce durante le ricerche preliminari. Test di ricerca di attività biologiche sono poi effettuate sulla pianta per validare questa potenziale attività. Una volta individuata e confermata l’attività, occorre determinare quali siano effettivamente, in questa pianta, la o le molecole, o l’estratto, responsabili di questa attività.

Parallelamente a queste metodologie di ricerca, grazie a moderne tecniche, è possibile individuare su una vasta popolazione di piante, quelle che possiedono un’attività per un determinato ambito terapeutico. Queste moderne tecniche, chiamate tecniche di screening robotizzato ad alto rendimento, sono utilizzate dall’Unità Servizi e Ricerca, un’unità mista creata tra Pierre Fabre e il CNRS, insediata nel Centro di Ricerca Pierre Fabre presso il campus dell’Oncopôle a Tolosa.

Isolare un attivo

Garantire la qualità degli estratti vegetali

extraction.jpgL’attività di una pianta è supportata da una o più molecole in essa presenti. Ci adoperiamo per identificare queste molecole e di garantire che saranno presenti nell’estratto vegetale ottenuto dalla pianta. Conduciamo, quindi, ricerche per isolare ed identificare le molecole responsabili dell’attività, definire un procedimento di estrazione che garantisca un tenore costante di molecole attive qualunque sia il lotto di produzione e validare un metodo di valutazione in grado di assicurarci, in un’ottica di qualità, la riproducibilità della quantità di queste molecole negli estratti prodotti.

Ricerca agronoma

Identificare la varietà di pianta più ricca in molecole attive

calendula.jpgUna volta identificata la pianta e scoperto l’attivo all’origine della sua attività, i nostri ricercatori agronomi determinano e selezionano la varietà di questa pianta più ricca in molecole attive. Definiscono i metodi di coltura e di raccolta da rispettare per ottenere la miglior produzione di attivi. Tutti questi dati servono come base per la procedura che metteremo in opera sui nostri terreni agricoli o che i nostri partner agricoltori dovranno rispettare.