02/05/2019

20 anni d’impegno di una fondazione azionista e umanitaria unica in Francia

Il 6 aprile 1999, la Fondation Pierre Fabre è stata riconosciuta come di pubblica utilità dallo Stato francese. All’epoca, l’intenzione del suo fondatore, Pierre Fabre (1926-2013), era di colmare le disuguaglianze di accesso alla salute tra il Nord e il Sud del mondo. Azionista di maggioranza del Gruppo Pierre Fabre e dedicata esclusivamente alla sua missione umanitaria al servizio delle popolazioni più povere, la Fondation Pierre Fabre rappresenta un unicum nel paesaggio delle fondazioni francesi.

20 anni dopo, l’analisi di Pierre Fabre conserva tutta la sua attualità e ha condotto la Fondazione che porta il suo nome ad estendere la propria azione in oltre 17 Paesi.

In occasione di questo anniversario, la Fondation Pierre Fabre ripercorre la propria storia attraverso dei podcast. Membri della Fondazione, partner, esperti si avvicendano al microfono per raccontare due decenni di impegno sul campo, finalizzato a consentire alle popolazioni dei Paesi del Sud del mondo un migliore accesso ai farmaci e alle cure di qualità. Da aprile a settembre 2019, sei podcast illustreranno le origini della Fondazione e i suoi settori di intervento.

Nel primo episodio, un archivio sonoro di Pierre Fabre chiarisce l’origine del suo impegno e i motivi che 20 anni fa lo spinsero a creare la Fondazione. Pierre-Yves Revol, Presidente della Fondation Pierre Fabre, e Béatrice Garrette, Direttrice Generale, spiegano perché in Francia la Fondazione è unica e qual è il suo campo di intervento specifico.

Nel 1995, in Niger, dei falsi vaccini contro la meningite sono somministrati alle popolazioni locali durante un episodio epidemico. Si tratta di uno dei casi più gravi di uso di farmaci falsi registrato, con circa 3.000 decessi. Pierre Fabre, che in quel periodo si trovava in Niger, constata personalmente l’inefficacia di tali vaccini e decide di impegnarsi per ridurre le disuguaglianze di accesso alla salute tra il Nord e il Sud del mondo, e in particolare di combattere i farmaci falsi.


Ascoltare il 1° episodio