21/06/2019

Il gruppo Pierre Fabre fa scoprire i propri mestieri in occasione della giornata Duoday

Castres, 16 maggio 2019 - In occasione del 30° anniversario dell’accordo Handi’Cap, il Gruppo Pierre Fabre partecipa per la prima volta a DuoDay, un evento europeo sostenuto in Francia dal segretariato di Stato per le persone con disabilità. Una preziosa opportunità per sottolineare l’impegno del Gruppo nell’impiego di persone con disabilità e per consentire a collaboratori “padrini” di trasmettere la passione per la propria professione. 
Tre siti del Gruppo (Péraudel, Langlade e Cauquillous) apriranno le loro porte e faranno scoprire diversi mestieri, come quello di controllore di gestione, assistente, product manager, giurista, tecnico biologico, ecc.


Il gruppo Pierre Fabre attribuisce particolare importanza alla questione della disabilità


Da molti anni il Gruppo ha scelto di promuovere l’occupazione delle persone con disabilità. La percentuale di lavoratori con disabilità all’interno del Gruppo ha superato il 7% nel 2018 e si attesta ora al 7,14%, al di sopra della media di settore del 3,67%.
L’accordo Handi’Cap, in vigore dal 1989 esclusivamente in Francia, si basa su 4 assi: 

  • Prima di tutto, l’assunzione, poiché Pierre Fabre si impegna ad assumere persone con disabilità a tempo indeterminato e determinato.
     
  • In seguito, il mantenimento del posto di lavoro, poiché, qualora un problema di salute influisca sulla capacità lavorativa di un dipendente, verranno messe in atto soluzioni per adattare la posizione o consentire la ricollocazione del dipendente.
     
  • Il terzo asse riguarda i progetti di inserimento lavorativo, dato che Pierre Fabre offre ai giovani con disabilità opportunità di stage e di alternanza scuola-lavoro per facilitare l’accesso in azienda.
     
  • Infine, va notato che Pierre Fabre utilizza in molti ambiti il subappalto dell’ESAT (Établissement et service d’aide par le travail - Istituto e servizio di aiuto tramite il lavoro).
     

Il Gruppo supporta inoltre i dipendenti e le loro famiglie nei diversi aspetti legati alla disabilità: riconoscimento della qualità dei lavoratori con disabilità (RQTH), adattamenti lavorativi e/o domestici, ecc.


Questa giornata permetterà ai nostri ospiti di scoprire, accompagnati dai loro ‘padrini’, il gruppo Pierre Fabre e i suoi diversi mestieri. Siamo lieti di formare queste 40 coppie di un giorno. Abbiamo già in programma di continuare a rafforzare il legame di questa giornata rispondendo a tutte le domande che gli studenti avranno sul loro inserimento nel mondo del lavoro o sullo sviluppo del loro progetto professionale”, afferma Sonia Saint-Martin, Direttrice di progetto della divisione Corporate Partnership Scuola.